MITO SETTEMBREMUSICA 2016 OLTRE 25.000 PERSONE HANNO UNITO IN CORO MILANO E TORINO

logo

MITO SETTEMBREMUSICA 2016

OLTRE 25.000 PERSONE HANNO UNITO IN CORO MILANO E TORINO

Piazza Duomo e Piazza San Carlo hanno accolto sabato e domenica sera i cantori non professionisti per un successo senza precedenti

Benissimo anche i concerti pomeridiani diffusi in 11 luoghi diversi, con 6.600 spettatori

 

Torino/Milano, 12 settembre 2016 – Un successo senza precedenti ha segnato l’attività centrale dello scorso fine settimana prevista a Milano e a Torino nel programma di MITO: sabato 10 e domenica 11 settembre erano infatti “I giorni dei cori” culminanti in MITO Open Singing, evento aperto a tutti che ha raccolto in piazza Duomo a Milano sabato e in piazza San Carlo a Torino domenica rispettivamente oltre 12.000 e oltre 13.000 cantori occasionali che hanno intonato insieme un programma di brani celebri diretto da Michael Gohl, maestro svizzero specializzato nel dirigere il pubblico. Con il pubblico di appassionati anche i componenti dei 21 cori che nel pomeriggio si erano esibiti in 11 luoghi diversi delle due città (ai quali hanno assistito 3.600 spettatori a Torino e 3.000 a Milano) e sul palco anche un “coro guida” costituito dal Coro Giovanile Italiano e dai Piccoli Cantori di Torino.

“25mila persone che, tra Milano e Torino, si ritrovano in piazza per cantare, con delle partiture in mano e un direttore a guidare dal palco, ci dicono molte cose – afferma Nicola Campogrande, direttore artistico di MITO SettembreMusica”. Che – a dispetto degli scettici – ci sono voglia e piacere di incontrare e praticare la musica classica. Che c’è desiderio di usare la cultura per stare insieme. Che un gesto semplice e civile come quello del cantare in coro – oggi del tutto sconosciuto per le giovani generazioni – va recuperato, perché regala emozione, intelligenza, gioia. Sono dunque orgoglioso che sia stato il festival MITO SettembreMusica a inventare e a realizzare queste due giornate: credo che la nostra esperienza possa rappresentare un punto di riferimento per il futuro e mi auguro che altri la vogliano proseguire e moltiplicare”.

I grandi cori in piazza sono stati impegnati in un programma di grandi classici del repertorio corale, da pagine cinquecentesche ai cori operistici di Verdi e Puccini, ai Beatles; esauriti i fascicoli con le partiture distribuite gratuitamente ai partecipanti (e non abbandonati alla fine delle esibizioni): fra i brani più coinvolgenti “Va’ pensiero” dal Nabucco di Giuseppe Verdi.

Coro Giovanile Juvenes Cantores

Coro Giovanile Juvenes Cantores

Una esperienza unica che ha ancora una volta confermato la forza aggregativa del cantare insieme, un momento di condivisione e partecipazione fra pubblico e appassionati che si è tradotto in una condivisione gioiosa e senza barriere che solo il canto corale può produrre.

L’organizzazione del “Giorno dei cori” è stata possibile grazie alla collaborazione della FENIARCO, la Federazione Nazionale Italiana delle Associazioni Regionali Corali.

Il Festival è realizzato grazie all’impegno economico delle due Città, e al prezioso contributo degli sponsor, dal Main partner Intesa Sanpaolo, che ha creduto al progetto sin dalla prima edizione, a Pirelli, Fondazione Fiera di Milano e, per la Città di Torino, Compagnia di San Paolo.

www.mitosettembremusica.it

 

Foto di copertina: Il coro Vox Viva con il direttore Dario Piumatti @LaStampa.it

 

Ufficio stampa nazionale e internazionale

Skill & Music – Paolo Cairli, Irene Sala, Floriana Tessitore

+39.338.7339981 (Floriana Tessitore)

info@skillandmusic.com

www.skillandmusic.com

 

Ufficio stampa Torino

Laura Tori – laura.tori@comune.torino.it

011.01124703 – +39.349.4161254

 

Ufficio stampa Milano

Nicoletta Tassan Solet – nicoletta.tassan@gmail.com

+39.348.6418066

Comunicato stampa del 12 settembre 2016

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: