IL SERVO CHE RUBA LA SCENA AL PADRONE: DON GIOVANNI AL TEATRO COMUNALE DI FERRARA

IL SERVO CHE RUBA LA SCENA AL PADRONE:  DON GIOVANNI AL TEATRO COMUNALE DI FERRARA

E’ andato in scena i giorni 4 e 6 marzo 2016 il capolavoro mozartiano Don Giovanni, su libretto di Lorenzo da Ponte, dramma giocoso che racconta la storia del celebre libertino la cui occupazione principale era la seduzione. di Salvatore Margarone   Rappresentazione nel complesso gradevole e professionale: convincente la messa in scena curata da Eugenio Monti Colla, che, con elementi scenici e costumi relativamente semplici, e un attento gioco di luci curato da Roberto…

leggi...

Muzio Clementi: l’arte della tecnica pianistica

Muzio Clementi: l’arte della tecnica pianistica

  di Salvatore Margarone   Muzio Clementi nacque a Roma nel 1752 e morì a Evesham, Worcestershire nel 1832. Pianista e compositore stimato studiò nell’ambiente musicale pontificio e ancora adolescente fu assunto come organista nella chiesa di S. Lorenzo in Damaso. Nel 1766 fu udito come clavicembalista da un ricco viaggiatore inglese, sir Peter Beckford, il quale s’impegnò col padre per educarlo e mantenerlo per sette anni nella sua residenza di Fonthill Abbey nel Dorsetshire….

leggi...

TRIPLO DEBUTTO AL TEATRO LA FENICE CON IL TALENTUOSO DIRETTORE OMER MEIR WELLBER

TRIPLO DEBUTTO AL TEATRO LA FENICE CON IL TALENTUOSO DIRETTORE OMER MEIR WELLBER

Grande successo al Teatro la Fenice di Venezia la sera del 4 marzo 2016, per il giovane ma già affermato direttore d’orchestra d’origini israeliane, il talentuoso Omer Meir Wellber. La locandina della serata ha previsto ben tre debutti nella bellissima cornice che questo famoso teatro offre. di Federico Scatamburlo Nell’ambito del progetto Nuova musica alla Fenice, il recital ha avuto inizio con l’esecuzione di un brano  per orchestra, di Zeno Baldi, giovane compositore veronese, classe…

leggi...

La “Sicilianità” di Vincenzo Bellini

La “Sicilianità” di Vincenzo Bellini

  Da buon siciliano, chi scrive vuole raccontare e spiegare la personalità di Vincenzo Bellini (1801 – 1835) in un modo diverso dalla routine delle critiche musicali e storiche che si è abituati leggere sulle riviste specializzate. di Salvatore Margarone Ad oggi, infatti, quando si legge qualcosa su questo compositore si narra solamente delle vicissitudini della sua vita o solamente delle sue opere. Ma Vincenzo Bellini, siciliano, non è persona comune, nel senso che la…

leggi...

CARLO COLOMBARA: I SUGGERIMENTI DEL GRANDE BASSO ITALIANO

CARLO COLOMBARA: I SUGGERIMENTI DEL GRANDE BASSO ITALIANO

CARLO COLOMBARA: I SUGGERIMENTI DEL GRANDE BASSO ITALIANO     Riportiamo integralmente un’ottima intervista al basso Carlo Colombara, per gentile concessione di Luca Giorgini che ne è l’autore. Ci sembra doveroso diffonderla anche attraverso il nostro sito a tutti gli amanti dell’opera lirica. Sogente   http://www.operablog.it/carlo-colombara/   LUCA | 25 February, 2016 at 11:22 Qualche giorno fa, a teatro, incontro il segretario personale del grande basso Carlo Colombara e mentre stavamo parlando del mio blog decidiamo, con…

leggi...

I DUE FOSCARI alla Scala di Milano: quando il Loggione non fa testo

I DUE FOSCARI alla Scala di Milano: quando il Loggione non fa testo

    Di Federico Scatamburlo   E’ andata in scena ieri sera, 25 febbraio 2016, l’opera di G. Verdi I Due Foscari, per la prima volta quest’anno alla Scala di Milano, riservando puntualmente un contraddittorio epilogo di critiche nei riguardi dei cantanti protagonisti. A prescindere dal “gusto” personale, che, come potrebbe essere nell’ambito della moda può far piacere o meno la collezione di uno stilista, è doveroso quanto meno tentare di esprimere un’opinione il meno…

leggi...

La New York Philarmonic-Simphony Orchestra: una leggenda americana

La New York Philarmonic-Simphony Orchestra: una leggenda americana

Fu costituita nel 1842 ed è ad oggi la più antica orchestra newyorkese in attività. Nell’800 venne diretta soprattutto da maestri di scuola tedesca tra i quali Th. Eisfeld, C Bergmann, Th Thomas, A. Seild, che ne caratterizzarono il repertorio in senso sinfonico-romantico; nei primi decenni del ‘900 fu regolarmente diretta da G. Mahler (1909-11), Mengelberg, Furtwängler (1925-27) e da Toscanini dal 1927. Nel corso degli anni ’20 assorbì varie orchestre newyorkesi di più recente fondazione, e…

leggi...

Léo Delibes: l’intramontabile Esotismo.

Léo Delibes: l’intramontabile Esotismo.

Nel 125° Anniversario  della morte. Si celebra quest’anno il 125° anniversario della morte di uno dei più amati compositori francesi dell’ottocento:Léo Delibes. di Salvatore Margarone  Autore di musiche indimenticabili che fanno ancora oggi parte non solo dei cartelloni teatrali, ma anche da sottofondo musicale di pellicole cinematografiche e spot pubblicitari. Léo Delibes , Saint-Germain –du-Val, 1836 – Parigi 1891. Autore piacevole e di successo di opere e balletti , Léo Delibes , formatosi al Conservatorio…

leggi...

Rusalka al Wiener Staatsoper: la ninfa che “inCanta”.

Rusalka al Wiener Staatsoper: la ninfa che “inCanta”.

  Strepitoso successo al Wiener Staatsoper per la Rusalka di A. Dvořák, in scena il 18 febbraio 2016. Pubblico in delirio alla fine dello spettacolo con ben cinque uscite degli artisti acclamati a gran voce. di Salvatore Margarone e Federico Scatamburlo Monika Bohinec e Camilla Nylund La trama dell’opera è relativamente semplice, anche se i personaggi non hanno nomi: sono distinti con appellativi che identificano la loro natura o il loro tipo di azione, fatta eccezione per la protagonista Rusalka (la ninfa dell’acqua) e…

leggi...
1 61 62 63 64 65 66